L’illuminazione per esterni è molto importante e va curata nei minimi dettagli per dare il giusto risalto al proprio giardino. Ne abbiamo già parlato brevemente qui ma oggi vogliamo dare qualche altro suggerimento, entrando un po’ più nel dettaglio.

Quando si parla di illuminazione per esterni viene in mente subito un ampio giardino, ma anche una facciata di un palazzo o un giardino ricavato da un terrazzo meritano la stessa attenzione. Per questo parliamo di illuminazione per esterni e non di illuminazione per giardino, perché sappiamo che anche un piccolo spazio può essere curato e valorizzato attraverso l’uso delle giuste luci e seguendo alcune buone regole. Allo stesso modo è importante seguire alcuni accorgimenti per l’illuminazione dell’interno, se non lo hai già fatto dai uno sguardo a questa lista di consigli su come gestire i sistemi d’illuminazione all’interno.

Per valorizzare al meglio giardini, spazi verdi e facciate una corretta illuminazione per esterni è fondamentale, oltre ad aumentare il livello di sicurezza. Una corretta illuminazione infatti è un punto a favore della sicurezza.

Una corretta illuminazione per esterni è fondamentale, se non indispensabile, per esaltare al meglio l’aspetto estetico del nostro giardino, esaltando spazi con giochi di luci e ombre, valorizzare angoli e utilizzare luci per creare delle scenografie da far perdere il fiato. Come sempre affidarsi ad un professionista dell’illuminazione per esterni ci mette al riparo da errori di progettazione e inesperienza, garantendo sicuramente un risultato spettacolare, ma se siamo amanti del fai-da-te, o più semplicemente, vogliamo sperimentare, ci basterà seguire queste piccole accortezze per avere un risultato di tutto rispetto. Grazie a questi suggerimenti potranno convivere il lato estetico con quello più funzionale e avere così un risultato gradevole alla vista e utile all’utilizzo, potendo quindi fruire gli spazi esterni ma con una illuminazione ad effetto.

Ecco allora qualche idea da sfruttare per l’illuminazione per esterni

il progetto è sicuramente la base da cui partire per avere un’illuminazione per esterni di qualità. Non possiamo improvvisarci designer e andare a braccio con l’illuminazione. Per questo motivo è importante partire da un’idea chiara, dobbiamo sapere cosa vogliamo illuminare e come, cosa mettere in risalto e cosa lasciare nella penombra;

il controllo come abbiamo detto più e più volte è fondamentale per creare progetti di illuminazione in generale, di illuminazione per esterni nel caso specifico, che soddisfino a pieno le nostre esigenze. Il controllo da remoto ci permette di impostare tutta una serie di controlli sui nostri dispositivi luminosi per renderli contemporaneamente più efficienti e meno costosi, ma anche più su misura sulle nostre esigenze;

– la manutenzione delle componenti in gioco è un altro aspetto importantissimo. A cosa serve un progetto di illuminazione per esterni perfetto, in cui abbiamo predisposto un controllo ottimale degli scenari ma che ha la metà dei corpi illuminanti che non funzionano? Ecco, per questo motivo è fondamentale prendersi cura delle fonti luminose che servono ad illuminare i nostri giardini e i nostri palazzi;

– sfruttare le peculiarità dell’ambiente che andiamo ad illuminare, sia questo un giardino o un palazzo. Sfruttare le peculiarità significa dare enfasi agli aspetti specifici, se in un giardino ci sono delle strutture particolari, come fontane o sculture, se in una facciata ci sono delle colonne con dei capitelli o simili, saranno questi elementi che dovranno essere messi in risalto. Sfruttare le peculiarità quindi mettendo in evidenza le specifiche caratteristiche che rendono unico quello che andremo ad illuminare con il nostro progetto di illuminazione per esterni;

– sfruttare le peculiarità puntando sull’eleganza, il che significa che il progetto deve integrarsi con l’ambiente circostante in maniera quanto più naturale possibile, non deve stonare ma deve fondersi armoniosamente con l’ambiente;

– il tutto per creare un’atmosfera unica in modo da rendere l’ambiente illuminato confortevole. Il nostro giardino sarà così ambiente per il nostro tempo libero infondendo relax, comfort e una sensazione di calorosa accoglienza. Ma questo vale anche per qualsiasi altro progetto di illuminazione per esterni, anche una facciata di un palazzo, se debitamente illuminata, può mostrare quanto questo possa essere accogliente;

– e in un progetto di illuminazione per esterni che si rispetti sarà dato molto peso a come direzionare la luce. Questo potrebbe sembrare un dettaglio di poco conto ma non lo è. Per mettere in evidenza elementi che si sviluppano dal basso verso l’alto, sarà bene direzionare la luce in direzione verticale, mentre per dare il giusto risalto a dei particolari sarà bene proiettare la luce orizzontalmente;

– e in base alla direzione della luce si potranno creare silhouettes sfruttando le ombre. Creare illusioni ottiche grazie anche a fonti luminose che possono essere fatte scomparire nell’ambiente o nell’architettura circostante;

– infine sfruttare gli elementi naturali come ad esempio l’acqua sarà di sicuro giovamento al nostro progetto di illuminazione per esterno. Illuminare una fontana, un laghetto o cose simili, permetterà di creare giochi di luce veramente straordinari.

Questi sono i consigli che vogliamo darvi in materia di illuminazione per esterni. Seguendo queste semplici accortezze riuscirete anche da soli a creare un sistema di luci che non sfigurerà.

Per alcuni consigli su elementi per l’illuminazione potete guardare alcune delle nostre sedute da esterno illuminate e in caso vi piacessero degli sgabelli abbiamo qui qualche suggerimento. Qui potete trovare degli elementi decorativi che sono anche delle ottime sedute o se preferite dei vasi illuminati.

Se invece siete alla ricerca di materiale professionale, seguite questo link.