Nel precedente articolo sulla casa domotica abbiamo visto quanto questa “filosofia” impiantistica possa essere utile ed influenzare positivamente i consumi oltre che garantire dei livelli eccellenti di comfort e controllo domestico.

Ma la casa domotica non è l’unico ambito in cui questa filosofia si muove, al contrario, amplia la sua sfera anche oltre i confini propriamente detti delle nostre case.

Se debitamente pianificati in anticipo, sono innumerevoli (e tendenzialmente infiniti) infatti gli ambiti e gli applicativi che sfruttano il principio base della casa domotica: controllo e gestione degli ambienti e del comfort, sia da locale che da remoto.

In ambito commerciale ed industriale, la domotica permette soprattutto una miglior gestione dei consumi elettrici oltre che uno sfruttamento delle potenzialità di scenari di illuminotecnica (pensiamo a show-room o negozi commerciali) – clicca qui per i nostri approfondimenti sul tema illuminotecnica. A questo si aggiunge il controllo accessi che, non solo nello scenario di pianificazione di una casa domotica, ma soprattutto in ambito industriale, è fondamentale (pensiamo ad aziende con centinaia o migliaia di dipendenti).

In ambito tempo libero/turismo, la domotica si applica sia al settore alberghiero (miglioramento comfort, accessibilità, personalizzazione servizi in camera, riduzione consumi) che in ambito wellness dove la domotica si occupa di creare ambienti predisposti alla fruizione nelle Spa come ad esempio la cromotorapia o la diffusione musicale.

In ambito diversamente abili, poi la domotica permette la rimozione di numerose barriere (apertura/chiusura accessi; configurazione di scenari che si attivano o disattivano con la semplice presenza dell’interessato, connessione con centri di intervento d’urgenza, fino alla telemedicina.)

Infine, ma non ultimo per importanza, il settore nautico sfrutta a pieno le potenzialità della domotica per interconnettere tutte le apparecchiature sia di navionica che di entertainment che di comfort (condizionamento/riscaldamento).

Con un semplice tablet, il natante può offrire, grazie alla domotica, esperienze molto piacevoli in termini di scenari luci, ambienti climatizzati sia d’estate che d’inverno, musica, noise reduction (riduzione rumori), fino al controllo della parte nautica (rotta, velocità, radar, satelliti, consumi etc.)

E’ quindi la demotica che arricchisce le esperienze di vita di ognuno di noi. In futuro vi parleremo in maniera più approfondita di ogni singolo ambito in cui possono essere sviluppati i principi della domotica.

Sempre, naturalmente, assistiti e seguiti da installatori professionisti.